Le regole per un cantiere in ordine

Esistono poche semplici regole per avere un cantiere a prova di coordinatore della sicurezza e di "ASL" .
Spesso le imprese del settore edile trascurano piccole attenzioni che si traducono in gravi inosservanza della normativa sulla sicurezza dei cantieri.
Per chi conosce bene le norme, risulta  facile ed immediato individuare e sanzionare le comuni  leggerezze.
Con questa guida si vuole portare l'attenzione verso 10 inosservanze ricorrenti  facili da prevenire.

1) Nei cantieri mobili è sempre obbligatorio avere il quadro elettrico del tipo ASC ( resistente all' unidità) regolarmente certificato dall' installatore. Il certificato di conformità va conservato in cantiere.

2) Deve essere presente la cassetta di primo soccorso.

3) Deve sempre essere disponibile zona servizi igienici e spogliatoio.

4) Nei luoghi ove vi sia pericolo di caduta dall' alto per altezze superiori a 2 m deve SEMPRE essere presente parapettatura ( o chiusura di asole etc).

5) Il ponteggio deve essere costruito a regola d'arte e deve essere dotato di disegno e ove necessario di progetto.

6) Le prolunghe e i cavi elettrici non devono MAI essere giuntati.

7) La sega da banco non deve MAI avere la cuffia manomessa.

8) I posti di lavorazione fissa, in presenza di gru devono essere dotati di copertura con assito spessore 5 cm.

9) Non si deve MAI usare carrucola senza dispositivo "Stopper".

10) Non deve MAI essere presente in cantiere personale non regolarmente assunto, neppure in prova.

Come avrete letto sono cose semplici, ma vi assicuriamo molto inosservate e molto sanzionate!

Pos-Pimus

E' un Servizio di Acerten S.R.L.s.

Via Argelati 30B 20143 Milano

Tel.0236535696 - Fax. 0239296772