INTRO

L'unico a generare il Piano Operativo di Sicurezza (POS) interamente ON-LINE

Il sistema di ausilio per datori di lavoro ed RSPP nella gestione del cantiere che facilita la redazione del POS e del PiMUS. Grazie al sistema di "autoapprendimento" con l'uso il sistema diventa sempre più completo e veloce da utilizzare.

"Basta errori di copia-incolla, basta con la ricerca di vecchie schede dall'archivio, oggi tutto è semplice e sotto controllo."

Ing. Carlo Paglietti
alternative

AFFIDABILITÀ

La qualità parte da affidabilità e da precisione. La fiducia dei nostri clienti è il vero valore di POS-PiMUS. I nostri clienti accettano di affidarsi ad un sistema per garantire la qualità nella definizione delle contromisure di sicurezza sempre allineate ai cambiamenti della normativa.

INNOVAZIONE

Le tecnologie utilizzate in POS-PiMUS (internet, il cloud, l’intelligenza artificiale) sono strumenti potenti per velocizzare le operazioni quotidiane, ma l’innovazione non sarebbe efficace se non crea un'esperienza gratificante del servizio e quindi fiducia dopo.

SUPPORTO

La capacità di POS-PiMUS nel supportare il cliente ed ascoltare le necessità è fondamentale per mantenere il sistema vivo ed utile ai nostri clienti.

E' a disposizione il numero +39 02 36 53 56 96 che potrete utilizzare per richiedere informazioni ed assistenza in qualunque momento.

Fatti aiutare!

Fare un POS non è mai stato così facile

Soltanto provandolo puoi scoprire quanto è semplice ed il risparmio del tuo tempo rispetto ai metodi tradizionali è assicurato.

Iscrivendovi hai l'uso del sistema in prova per 15 giorni. Nel periodo di prova è garantita l'assistenza telefonica e tutte le funzionalità sono abilitate.

Per prendere confidenza con il sistema sono sufficienti circa 10 minuti, ma possiamo supportarti telefonicamente quando realizzi il primo POS contattando il servizio clienti. In ogni caso puoi consultare il Manuale Utente in qualunque momento.

Siamo certi che ti consentirà di essere efficente e soddisfatto della qualità nonostante il poco tempo utilizzato nel realizzare la documentazione a norma di legge.

E' forte anche per le imprese che gestiscono numerosi subappalti, infatti richiedendo l'uso del sistema alle ditte subaffidatarie, l'impresa principale avrà la garanzia di avere un POS già "validato" pronto da consegnare al CSE senza perdite ti tempo ed inutili e costosi rinvii.

alternative
alternative

Genera un POS conforme al D.lgs 81/2008

Oggi redigere il Piano Operativo di Sicurezza a norma non è mai stato così facile. POS-PiMUS consente di:

  1. Creare il tuo POS o Pos-Pimus
  2. Creare POS per qualsiasi tipologia di professione.
  3. Tenere sotto controllo tutte le scadenze come Durc, Camerale, Visite mediche, Formazione etc.
  4. Gestire i dipendenti presenti in cantiere.
  5. Gestire le ditte sub appaltatrici.
  6. Inviare copia del POS PIMUS alle figure richiedenti (coordinatore, Asl, etc).
  7. Avere sempre il POS aggiornato con la legislazione vigente.
  8. Archivio dei POS realizzati con possibilità di ristampa.
  9. Stampa ed invio con posta prioritaria del documento (servizio opzionale).
  10. Assistenza telefonica 7 giorni su 7.
Le regole per un cantiere in ordine

Esistono poche semplici regole per avere un cantiere a prova di coordinatore della sicurezza e di ASL

alternative

Spesso le imprese del settore edile trascurano piccole attenzioni che si traducono in gravi inosservanza della normativa sulla sicurezza dei cantieri.

Per chi conosce bene le norme, risulta facile ed immediato individuare e sanzionare le comuni leggerezze.

Con questa guida si vuole portare l'attenzione verso 10 inosservanze ricorrenti facili da prevenire.

  1. Nei cantieri mobili è SEMPRE obbligatorio avere il quadro elettrico del tipo ASC (resistente all'umidità) regolarmente certificato dall'installatore. Il certificato di conformità va conservato in cantiere.
  2. Deve essere SEMPRE presente la cassetta di primo soccorso.
  3. Deve sempre essere disponibile una zona servizi igienici e spogliatoio.
  4. Nei luoghi ove vi sia pericolo di caduta dall' alto per altezze superiori a 2 m deve SEMPRE essere presente parapettatura ( o chiusura di asole etc).
  5. Il ponteggio deve essere costruito a regola d'arte e deve essere dotato di disegno e, ove necessario, di progetto.
  6. Le prolunghe e i cavi elettrici non devono MAI essere giuntati.
  7. La sega da banco non deve MAI avere la cuffia manomessa.
  8. I posti di lavorazione fissa, in presenza di gru devono essere dotati di copertura con assito spessore 5 cm.
  9. Non si deve MAI usare carrucola senza dispositivo "Stopper".
  10. Non deve MAI essere presente in cantiere personale non regolarmente assunto, neppure in prova.

Sono regole semplici, ma purtroppo anche molto inosservate e molto sanzionate!

Normativa Sicurezza Cantieri

Norme ed obblighi

La normativa di riferimento per la sicurezza nei luoghi di lavoro, è disciplinato dal D.lgs 81/2008 e sucessivi aggiornamenti.

Nell'ambito dei cantieri si fa riferimento al titolo IV del D.lgs 81/2008 "Cantieri Temporanei e Mobili".

L'Articolo 96 "Obblighi dei datori di lavoro, dei dirigenti e dei preposti" comma 1 lettera G prevede la redazione del Piano Operativo di Sicurezza (detto POS) i cui contenuti minimi sono riportati nel allegato XV.

La mancata redazione del POS è sanzionata penalmente secondo quanto segue: Art. 96, co. 1, lett. g): arresto da tre a sei mesi o ammenda da 2.740,00 a 7.014,40 euro [Art. 159, co. 1]

Se la violazione è commessa in cantieri temporanei o mobili in cui l’impresa svolga lavorazioni in presenza di rischi particolari, individuati in base all’allegato XI: arresto da 4 a 8 mesi o ammenda da 2.192,00 a 8.768,00 euro [Art. 159, co. 1]

Se il piano operativo di sicurezza è redatto in assenza di uno o più degli elementi di cui all’allegato XV: ammendada 2.192,00 a 4.384,00 euro [Art.159, co. 1]


Da quanto sopra, per stare al "sicuro" non solo risulta indispensabile dotarsi di POS, ma è anche assolutamente necessario che esso sia redatto scrupolosamente conforme a quanto disposto dall'allegato XV altrimenti si rischia comunque una ammenda.

Normalmente le sanzioni "fioccano" quando l'ispettore preposto accerta che il POS è una raccolta di fotocopie incoerenti, o quando viene utilizzato un "modello" non contestualizzato al cantiere oggetto del POS.

Per fare un POS professionale non si devono riportare informazioni inutili, ma solo quelle relative alle attività effettivamente svolte in quel cantiere .

Il software POS-PiMUS genera un documento conforme all'allegato XV.

Il POS è anche un importante biglietto da visita nei riguardi del committente ed è la base di un buon inizio di relazione con il coordinatore per la sicurezza.

Il POS deve essere sempre consegnato prima dell'inizio dei lavori e sottoposto alla verifica da parte del Coordinatore Sicurezza in fase di Esecuzione (CSE).

Un POS incompleto mette in inbarazzo il CSE che, anche in occasione di maestranze competenti, si trova obbligato a sospendere i lavori con tutte le spiacevoli conseguenze di tale azione.

alternative
SERVIZI

E' semplice soddisfare i tuoi bisogni

alternative

Abbonamento standard

Perfetto per l'impresa e non hai bisogno della calcolatrice per sapere quanto ti costerà

  • Numero ditte gestibili: 1
  • Numero POS/anno: illimitati
  • Numero PiMUS/anno: illimitati
  • Assistenza: completa

Contattaci per maggiori dettagli

alternative

Abbonamento
plus

Perfetto per un consulente e gestisci la sicurezza di diverse imprese

  • Numero ditte gestibili: illimitati
  • Numero POS/anno: illimitati
  • Numero PiMUS/anno: illimitati
  • Assistenza: completa

Contattaci per maggiori dettagli

alternative

Dettatura dati

Quando hai bisogno di delegare completamente la stesura del POS o PiMUS

Ti chiediamo telefonicamente tutte le informazioni del cantiere, il personale, le fasi lavorative, etc e noi ti diamo il POS o PiMUS finito

Contattaci per maggiori dettagli

Possiamo soddisfarti anche per bisogni extra

alternative

Nomina di un
nostro RSPP

Quando non hai un Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione

Questa figura, nominata dal datore di lavoro, deve possedere capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro

Contattaci per maggiori dettagli

alternative

Hai bisogno di un servizio particolare

Possiamo supportarti, contattaci e capiamo assieme le tue necessità

TEAM

Il team manageriale

Gestiscono i servizi e l’asset in prima persona garantendo il servizio al massimo livello ed il supporto sia funzionale che tecnico agli utenti

alternative

Ing. Carlo Paglietti

Amministratore delegato

alternative

Ing. Nicola Cubeddu

Direttore tecnico

alternative
CRESCITA

Crescita

Il nostro obiettivo è fornire i giusti servizi, supportando i clienti e crescendo assieme a loro.

Tutto evolve in meglio confidando sui nostri valori

  • AFFIDABILITÀ
  • SUPPORTO
  • INNOVAZIONE
1
Utenti
1
POS
Emessi
1
PiMUS
Emessi
CONTATTI

Come contattarci

Ti puoi fermare un attimo per un caffè, cosi hai tempo per chiamarci o inviarci una email

  • Via Argelati 29, 20143 Milano - ITALY

Segui POS-PiMUS sui Social Media

alternative